STATO BRADO

AGRIRÊVE 

“Seminiamo palline e andiamo a letto” diceva Masanobu Fukuoka nella filosofia dell’ Agricoltura del Non Fare.

Noi di Cu.Svi per il progetto Agrirêve abbiamo voluto seguire i suoi insegnamenti partendo dal principio che la migliore cucina parte dalla migliore materia prima.

La migliore materia prima nasce nel miglior stato naturale. Incontaminato. Da semi antichi. 

Sarà Madre Natura stessa a selezionare chi potrà donare i suoi frutti. Chi riuscirà a prevalere sulle altre specie, sarà di per se un’opera compiuta.

La più forte, la più buona.

Il raccolto in un orto selvatico sarà il miglior raccolto esistente.

Il cuoco, immerso una sorta di El Dorado agroalimentare, dovrà solo non rovinare tale opera e saperla valorizzare al meglio.

Qui di seguito un breve video tutorial: STATO BRADO

35294949_10214214765577642_4596462820379328512_n

Banca dei Semi | Riflessioni

Siamo consapevoli che stiamo vivendo un’illusione di libertà?

Può la vita essere considerata illegale?

 

La vasta ricchezza genetica dei semi antichi è stata soppiantata dall’industria sementiera. Gli uomini (non tutti, per fortuna) hanno preferito puntare sull’uniformità, sulla standardizzazione, senza preoccuparsi di tutelare il patrimonio vegetale.

La cucina deve elevare la biodiversità per riportare i contadini a coltivare la terra, a incentivarli a promuovere  e riscoprire le cultivar in via di estinzione… per la nostra sicurezza alimentare e culturale, per il nostro futuro.

Viviamo consapevoli!

Agrirêve: il sogno di agricoltura 

Agrireve

Salvaguardare la nostra biodiversità sarà la nostra risorsa futura, lavorare in modo naturale sarà la nostra sfida.

È il quarto anno del progetto Agrirêve è da quest’anno inizia l’archivio ufficiale di produzione in sinergico nonché la collaborazione con la Cooperativa Sociale Castelmonte per innescare un volano fondamentale nelle risorse umane: Loco Live